Accesso ai servizi



Letizia Belmondo

Pietraporzio vanta tra i cittadini onorari la straordinaria Letizia Belmondo, originaria di famiglia della frazione Castello.

Nel Febbraio 2001, all’età di 19 anni, Letizia si è aggiudicata il Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale di Israele dove le è anche stato assegnato il Premio “Ester Herlitz” per la migliore interpretazione di un pezzo contemporaneo. Dal suo debutto internazionale a 14 anni con l’Orchestra RTE di Dublino, Letizia Belmondo ha vinto un numero straordinario di concorsi e premi: Concorso Internazionale di Arpa a Lausanne nel 2000 e il Premio Speciale per la miglior interpretazione del “Prélude” di A. Jolivet, Concorso Franz Schubert, Concorso Martine Geliot a Lille, Terzo Grand Prix al Concorso Lily Laskine nel 1999, Concorso della Società Umanitaria nel 1998, Premio Rovere d’Oro nel 1997, Concorso Victor Salvi nel 1995. Letizia è una delle soliste d’arpa più straordinarie della sua generazione: la sua capacità musicale e la sua tecnica hanno sedotto il pubblico in tutto il mondo.
Dopo il debutto alla Wigmore Hall di Londra, ha raccolto successi e riconoscimenti in tutta
Europa e negli Stati Uniti.
Nel gennaio 2002 ha rigistrato il suo primo CD per la “Egan records”.
Nata a Torino nel 1981, inizia a studiare l'arpa nella sua città a 8 anni presso il Suzuki Talent Center. Dal 1989 prosegue gli studi con Gabriella Bosio ottenendo il diploma a 17 anni con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio "G. Verdi" di Torino nel 1998.
Grazie anche ad una borsa di studio dell’Associazione per la Musica De Sono, Letizia continua i suoi studi al Conservatoire National Superieur de Musique de Lyon (Francia) sotto la guida del M. Fabrice Pierre e successivamente alla Juilliard School di New York con Nancy Allen.
La sua formazione musicale si compie anche con lo studio del violoncello, che inizia a soli 5 anni, proseguendolo con Antonio Mosca presso il Conservatorio "G. Verdi" di Torino.

Dal giugno 2005 è Prima Arpa all'Opera Royal de la Monnaie di Bruxelles.

Letizia mantiene costantemente i contatti con Pietraporzio e ogni anno ci omaggia di un concerto nella parrocchia di Pietraporzio